Inhuman After All

06 gennaio, 2007

Back for Separation


Come tanti non sono uno di quelli che a primo impatto si esalta per le reunion.
Prima devo tastare con mano, vedere live, sentire nuovo materiale, e poi mi faccio la mia opinione.

Ma oggi sono felice di vedere i 108 [o One O Eight] riformati e pronti a sfornare
nuovo materiale, le cui registrazioni inizieranno a Febbraio.
Sul loro MySpace ci sono due assaggi ["Angel Strike Man" e "The Sad Truth"] del nuovo album, niente male.
Sono felice della buona impressione che mi ha fatto vedere brani live
da un concerto a Washington, qui. ora aspetto di sentire il resto.

L'impressione è che non hanno
perso niente della loro potenza e della loro intensità dal vivo.

ok Vic Dicara si è fatto cresciere una folta chioma e ora sembra il fratello nano
del cantante figo degli Incubus. Pare che non siano più Krishna attivi,
ma semplicemente vivono della/nella loro spiritualità.

Ma della loro fede e dei loro testi non me ne è mai fregato niente.
Per questo non digerivo quelli che dicevano
"i 108 fanno schifo perchè hanno testi troppo estremi o fuori dal mondo" [un esempio su tutti "Woman"].
E cmq anche per me questo discorso di "sacrificare" i testi
in nome di un'ottima musica vale fino a un certo punto.
Non credo riuscirei mai a sentire più di due pezzi di un gruppo nazi-punk musicalmente ottimo per esempio [sempre che ne esistano].
E cmq è un argomento che meriterebbe un post a parte.

Dei 108 ricordo quando vennero a Pescara a suonare all'"Altracittà" [storico locale rimpianto da tutti qui] nel tour di "Threefold Misery"...
Avrò avuto pure 18anni e poca esperienza live ma rimasi talmente impressionato, di sasso,
da non aver voglia neanche di andare sotto il palco e devastare tutto, rubare il microfono a Rob Fish o fare mezz'ora di stage diving continui. Ero come paralizzato e a bocca aperta di fronte a quel muro di suono e a Vic Dicara con vestaglia krishna saltare,ghignare,soffrire e allo stesso tempo suonare con una precisione impressionante. Volevo restare lì, forse per paura che se mi fossi buttato nel marasma sotto il palco, avrei perso quei dettagli fondamentali.

Avrò avuto pure 18 anni, ma dopo 10 anni se qualcuno mi chiede quale sia stato il concerto
più intenso, più bello, più trascinante, qui a Pescara non ci penso due volte a dire "i 108!".
e non sono certo l'unico.
e Pescara non sarà Bologna,Roma,Milano o qualsiasi altra città o paese dove c'è un club attivissimo per i live,
ma i suoi bei concerti li ha avuti anche lei.e li continua ad avere.

Vi consiglierei due album "Threefold Misery" e "Songs of Separation" ma a questo punto date un'occhiata
a "Creation. Sustenance. Destruction" la raccolta con tutto il loro materiale uscita l'estate scorsa
[3 album compreso il primo "Holyname", l'ultimo EP "Curse of Instinct" e un paio di inediti].

Curse of Instinct
Blood
Arctic
Deathbed

Etichette:

8 Comments:

  • Non mi definisco un ricercatore "assiduo" di nuova musica.
    Del resto, le abbuffate non mi piaccino.
    Scopro nuove cose lentamente, anzi.. il piu' delle volte scopro vecchie cose :)
    Voglio avere i miei tempi, e odio subire le imposizioni della gente: "devi ascoltare que' que'..blabla" - che ODIO!

    Ma mi lascio volentieri trasportare da un racconto di un amico :)
    Metto subito a scaricare *

    Viviamo felici!

    By Anonymous sugo, at 6/1/07 16:35  

  • siamo seguaci del poco ma buono piu che delle tonnellate di musica,che sia non si ha il tempo di ascoltare tutto (e alla fine ascolti sempre le stesse cose) sia obiettivamente in tonnellate di musica c'è molta roba inutile.
    cmq appena la connessione mi assiste (oggi mi sta sfidando per farmi bestemmiare per forza) uppo un paio di pezzi.
    ciao sughino ;)

    By Blogger TheBlackSheep, at 6/1/07 17:06  

  • Grazie mille per il link!

    By Blogger Bluto, at 6/1/07 18:05  

  • Di niente. Grazie a te :)

    By Blogger TheBlackSheep, at 6/1/07 18:08  

  • Voglio sentire... li conosco sempre solo per sentito dire, ma non li ho mai ascoltati. In compenso ho avuto per anni la fissazione per gli Shelter, ma poi li ho purtroppo abbandonati! :(

    By Blogger federico, at 7/1/07 15:10  

  • L'unica cosa che accomuna Shelter e 108 è la fede Khrisna. Musicalmente sono diversissimi. Gli Shelter si sono persi in un pessimo Pop-Punk da college americano [apparte l'ultimo che pare che sia un pò più tirato], i 108 passano tra Hc,metal e punte di noise.Cattiveria pura.

    By Blogger TheBlackSheep, at 7/1/07 18:27  

  • Infatti, vengono associati ai 108 per la fede Krishna. All'inizio gli Shelter erano più tirati, poi via via si sono sempre più ammosciati... le ultime notizie danno Cappo da solo al comando della band, senza Porcell.

    By Blogger federico, at 9/1/07 12:34  

  • si è anche uscito un album poco tempo fa...hc più tirato del solito se ricordo bene ma cmq niente che meriti. peccato.

    By Blogger TheBlackSheep, at 9/1/07 18:54  

Posta un commento

<< Home


 
<